My Wordpress Blog

Expandmenu Shrunk


Vino3

Un bicchiere di vino rosso al giorno previene il tumore al seno

Bere vino rosso aiuta a proteggere l’organismo femminile dall’insorgenza del cancro alla mammella: è quanto emerge da uno studio pubblicato sul Journal of Women’s Health dagli studiosi del Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles.
I ricercatori spiegano che il segreto sarebbe nelle sostanze chimiche presenti nei semi e nella buccia dell’uva rossa in grado, tra le donne in pre-menopausa, di ridurre i livelli di estrogeni e di aumentare quelli di testosterone, abbassando così per loro il rischio per questo tipo di neoplasia.
Lo studio mette in discussione conoscenze precedentemente acquisite secondo cui il consumo di alcol aumenta le probabilità di sviluppare il cancro al seno poiché aumenta i livelli di estrogeni, che a loro volta incrementano la crescita delle cellule tumorali: dalla ricerca è infatti emerso che le donne in pre-menopausa che avevano consumato circa 200 ml di vino rosso ogni sera per un mese avevano livelli di estrogeni inferiori e quantità di testosterone maggiori rispetto alle donne nelle loro stesse condizioni che avevano consumato la stessa quantità di vino bianco. Lo studio è stato condotto su 36 donne divise casualmente in due gruppi, alle quali è stato fatto bere vino rosso (Cabernet Sauvignon) o bianco (Chardonnay) per un mese. Il secondo mese i due gruppi sono stati scambiati: i ricercatori hanno effettuato analisi del sangue una volta ogni 15 giorni per verificare i livelli degli ormoni, stabilendo così che solo il vino rosso è in grado di abbassare la presenza degli estrogeni.
“Se a cena si ha l’occasione di bere un bicchiere di vino – spiega Chrisandra Shufelt, coautrice dello studio – conviene prendere in considerazione un bicchiere di vino di rosso“.