My Wordpress Blog

Expandmenu Shrunk


Consigli e luoghi comuni

CONSIGLI

Gli interventi di chirurgica estetica mammaria vengono effettuati oramai in numero sempre maggiore e questo se da una parte porta vantaggi quali l’affinamento delle tecniche e lo studio da parte delle ditte biomediche con l’uso di materiali sempre più all’avanguardia, dall’altra può esporre a dei rischi in quanto aumentando il numero di chirurghi e di strutture dove questi interventi vengono praticati aumenta anche la possibilità di imbattersi in chirurghi e strutture poco o per niente qualificate.

Il consiglio che vogliamo dare alle donne che si avvicinano a questo tipo di chirurgia è quello di ponderare bene la scelta del Professionista valutando anche il suo curriculum.

Il costo di un intervento di mastoplastica additiva, per esempio, è un altro parametro di valutazione della qualità. Tale intervento ha dei costi (degenza, sala operatoria, protesi, equipe operatoria,etc.) per cui la media varia tra i 5.500/6.000 e i 10.500/11.000 euro; un costo inferiore inevitabilmente incide sulla qualità della prestazione.

Importante è anche l’assicurazione che oramai quasi tutte le ditte di protesi mammarie forniscono a garanzia di eventuali difetti di produzione.

Assicuratevi che l’intervento venga effettuato in Strutture Sanitarie con degenza notturna (cliniche, ospedali) poichè è vivamente consigliata almeno una notte di ricovero (le complicanze sono rare ma comunque possibili) soprattutto se è stata praticata un’anestesia generale.

Fondamentale quindi è il colloquio con il Chirurgo che servirà a pianificare l’intervento e a fornire tutte le spiegazioni a dubbi e quesiti.

LUOGHI COMUNI

Parlando di protesi mammarie bisogna sfatare alcuni luoghi comuni.

Non è vero che ci possono essere problemi per un eventuale allattamento che invece può avvenire tranquillamente;

Non è vero che le protesi devono necessariamante essere cambiate dopo 10 anni, può accadere (dopo circa 15/20) perchè comunque l’usura è presente ma può anche non essere necessario;

Non è vero che le protesi “scoppiano” in aereo (altrimenti durante ogni volo ci sarebbero diversi “scoppi”);

Infine non è vero che con i controlli clinico-strumentali per la prevenzione del carcinoma mammario “non si vede bene” con l’ecografia e la mammografia che invece conservano sempre la stessa accuratezza diagnostica.

Attualmente la mastoplastica additiva con protesi è l’intervento più praticato al mondo.

Compili il seguente form per contattarci ed avere risposte alle sue domande