My Wordpress Blog

Expandmenu Shrunk


La Struttura

Il tumore della mammella è una patologia in continuo aumento che ha ormai da tempo assunto una valenza non solo umana ma anche sociale ed economica.

La diagnosi precoce è obiettivo primario per assicurare la più alta percentuale di guarigione e di conseguenza anche minori costi per la società.

Nel 2000 nel territorio dell’Asl Sa 2 viene istituito presso la Casa di Cura Salus di Battipaglia un Centro di Senologia e Chirurgia Senologica diretto dal Dott. Flavio Volpe.

La dotazione di apparecchiature all’avanguardia ed il rapporto multidisciplinare fra i vari servizi pone la Struttura agli standard qualitativi previsti per una Unità di Senologia come riportato dalle maggiori autorità del settore (Istituto Europeo di Oncologia, Istituto Tumori di Milano, Foncam, Eusoma, etc.).

La Struttura, infatti, prevede una chirurgia dedicata, una radiologia dedicata, un anatomo-patologo dedicato anche per esami istologici intraoperatori, la medicina nucleare, l’oncologo medico con il servizio di chemioterapia.

Già da qualche anno il percorso diagnostico offre alle pazienti un ambulatorio dove è possibile effettuare visita, ecografia, mammografia ed agoaspirato diagnostico nella stessa giornata qualora il caso clinico lo richieda. Il mammografo è dotato di stereotassi digitale per i prelievi con ago sottile ed inoltre è in dotazione anche un sistema microbioptico per istologia ecoguidato e stereotassico.

Il percorso terapeutico prevede ricoveri in day-surgery o in regime ordinario con ridottissime liste di attesa e la pratica di interventi chirurgici demolitivi, conservativi ed anche ricostruttivi (con espansore e protesi e con lembi mio-cutanei).

Viene praticata routinariamente la tecnica del linfonodo sentinella e la localizzazione preoperatoria di noduli non palpabili o con posizionamento stereotassico e/o ecoguidato di filo di repere metallico o con marcatura con radioisotopo (metodo ROLL), tecniche ideate dal Prof. Umberto Veronesi.

La sezione di chemioterapia provvede a praticare tutti i protocolli chemioterapici oggi adottati come terapia adiuvante, neoadiuvante ed in ripresa di malattia.

Inoltre tutte le pazienti operate vengono inserite in programmi di follow-up sia per i controlli periodici che devono effettuare come da protocollo, sia per la prevenzione e trattamento del linfedema post-chirurgico (braccio gonfio).

I casi di carcinoma mammario trattati e tutti i trattamenti effettuati fanno sì che la Casa di Cura Salus sia al primo posto nella provincia di Salerno e tra le prime dieci Strutture in Regione Campania per il numero, complessità e completezza di trattamento delle patologie mammarie come decretato da una ricerca effettuata dall’Istituto Europeo di Oncologia diretto dal Prof. Umberto Veronesi in collaborazione con il Corriere della Sera.

Compili il seguente form per contattarci ed avere risposte alle sue domande